1/6

UFFICIO STAMPA

HOTEL NODO

Luglio 2020

L’ALTERNATIVA CONCETTUALE DI RICARDO STEIN AL “BOSCO VERTICALE” DI STEFANO BOERI COMBATTE L’INQUINAMENTO PRODUCENDO TANTO OSSIGENO QUANTO UNA FORESTA DI 1,5 ETTARI

 

HOTEL NODO A SANTIAGO, IL PRIMO EDIFICIO BIOATTIVO DEL SUD AMERICA HA LE FACCIATE TARGATE LAMINAM

 

Hotel Nodo: “naturalmente urbano”. Nella capitale cilena un albergo con le facciate ricoperte di superfici bioattive Laminam ha il primato di essere il primo edificio che combatte attivamente l’inquinamento nel continente latinoamericano (*). È stato l’architetto cileno Riccardo Stein a progettarlo con l’intenzione di costruire un hotel che non solo riproducesse iconograficamente (e quindi paesaggisticamente) un bosco all’interno della città ma anche che, proprio come un bosco, ne purificasse l’aria – una sorta di organismo vivente artificiale.